Brogli e matite copiative: come difendersi da una bufala che potrebbe tramutarsi in realtà

Da qualche giorno gira su Facebook l’ennesima bufala sul Referendum (come se non bastassero quelle che racconta il Governo Renzi). La bufala in questione invita gli elettori che votano “NO” ad utilizzare una penna a sfera per tracciare la X sulla scheda elettorale (per evitare che possa essere cancellata e sostituita) anziché la matita che viene consegnata. Il solito sistema becero della sinistra che divulga bugie per truffare il popolo. Utilizzando la biro i voti sarebbero annullati.

La bufala per il broglio elettorale
La bufala per il broglio elettorale ideata dagli amici di Renzi

E’ assolutamente VIETATO l’uso di strumenti diversi dalla matita copiativa consegnata al seggio in quanto il voto così espresso sarebbe NULLO.

USATE SOLO LA MATITA COPIATIVA CHE VI VIENE CONSEGNATA AL SEGGIO!

La matita copiativa è studiata appositamente per non essere cancellabile. O almeno così dovrebbe essere.

Infatti sia nelle elezioni politiche del 2008 che nelle elezioni Europee del 2009 sono stati segnalati casi di matite facilmente cancellabili con una gomma.

Preparatevi al TEST nel seggio!

Onde evitare brogli elettorali (con questo Governo e i loro scrutatori appositamente selezionati non c’è da fidarsi) il giorno della votazione portatevi un foglio di carta e una gomma bianca. Nella cabina elettorale, PRIMA di apporre il segno del voto, fate un segno sul vostro foglio di carta bianco e provate a cancellarlo con la gomma.

Se il segno non si cancella completamente, procedete con il voto sulla scheda elettorale.

Se il segno si cancella COMPLETAMENTE sospendete il voto e pretendete che il Presidente del seggio metta a verbale la vostra scoperta e vi sia consegnata una matita diversa (da testare preventivamente anche questa) con la quale manifestare il voto. NON chiedere una biro. Le penne non sono ammesse per il voto. Fatto ciò uscite dal seggio e contattate il giornale quotidiano più vicino, che non sia del PD, per denunciare la cosa. Non conta il tipo di carta, conta solo la matita. Che il segno con la matita copiativa si riduca con la gomma è normale, ma NON deve cancellarsi completamente su nessun tipo di carta altrimenti è segno che non si tratta di una matita copiativa regolamentare.

Se il Presidente si rifiuta di mettere a verbale comunicatelo alle Forze dell’Ordine presenti al seggio e chiamate immediatamente l’Ufficio Elettorale del Comune o della Prefettura comunicando la reticenza del Presidente di seggio. Il Presidente DEVE mettere a verbale ogni vostra lamentela che sia suscettibile di invalidare il voto!

ATTENZIONE!: NON provate a cancellare il segno dalla scheda elettorale perché qualsiasi danneggiamento, come può essere l’abrasione della carta causato dalla gomma, invaliderebbe il voto. Provate a cancellarlo SOLO sul foglio di carta che vi siete portati da casa PRIMA di manifestare il voto. Se volete, una volta usciti dalla cabina elettorale, potete registrare un video del test, ma NON registrate il voto sulla scheda elettorale perché siete passibili di denuncia.

Condividi:

You May Also Like

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

5 × 2 =